Google+ Followers

Google+ Followers

Google+ Followers

sábado, 5 de agosto de 2017

5 de Agosto Madonna della Neve

Oggi è la “Madonna della neve”. Preghiera per chiedere una grazia particolare


Imagen de Nuestra Señora de las Nieves en la Iglesia Parroquial de Zaccanapoli


O Maria, donna delle altezze più sublimi,
insegnaci a scalare la santa montagna che è Cristo.
Guidaci sulla strada di Dio,
segnata dalle orme dei Tuoi passi materni.
Insegnaci la strada dell’amore,
per essere capaci di amare sempre.
Insegnaci la strada della gioia,
per poter rendere felici gli altri.
Insegnaci la strada della pazienza,
per poter accogliere tutti con generosità.
Insegnaci la strada della bontà,
per servire i fratelli che sono nel bisogno.
Insegnaci la strada della semplicità,
per godere delle bellezze del creato.
Insegnaci la strada della mitezza,
per portare nel mondo la pace.
Insegnaci la strada della fedeltà,
per non stancarci mai nel fare il bene.
Insegnaci a guardare in alto,
per non perdere di vista il traguardo finale della nostra vita:
la comunione eterna con il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo.
Amen!
Santa Maria della neve prega per i tuoi figli.
Amen
Madonna della Neve è uno degli appellativi con cui la Chiesa cattolica venera Maria secondo il cosiddetto culto di iperdulia.
“Madonna della neve” è il nome tradizionale e popolare per indicare Maria Madre di Dio (Theotokos), come sancito dal Concilio di Efeso.
La sua memoria liturgica è il 5 Agosto e in memoria della miracolosa apparizione mariana la chiesa ha eretto la Basilica di Santa Maria Maggiore (in Roma)
Oh, María, mujer de las alturas más sublimes,
nos enseña a subir a la montaña sagrada que es Cristo.
Guíanos en el camino de Dios,
marcado por las huellas de sus pasos maternos.
Enséñanos el camino del amor,
para poder amar para siempre.
Enséñanos el camino de la alegría,
para ser capaz de hacer felices a los demás.
Enséñanos el camino de la paciencia,
con el fin de dar cabida a todos generosamente.
Enséñanos el camino del bien,
para servir a los hermanos que están en necesidad.
Enséñanos el camino de la sencillez,
para disfrutar de las bellezas de la creación.
Enséñanos el camino de la mansedumbre,
para traer la paz en el mundo.
Enséñanos el camino de la fidelidad,
que nunca se cansen de hacer el bien.
Enséñanos a mirar hacia arriba,
para no perder de vista el objetivo último de nuestra vida:
Amén!
Santa Maria de las Nieves ora por  tus hijos. 
amén
Nuestra Señora de las Nieves es uno de los nombres con los que la Iglesia Católica adora María según el llamado culto de hiperdulia.
"Nuestra Señora de las Nieves" es el nombre tradicional y popular para indicar María Madre de Dios (Theotokos), según lo estipulado por el Concilio de Éfeso.
UNA DEVOZIONE CHE RISALE AL ‘600
C’è un appuntamento nel cuore dell’estate, atteso ogni anno come si attende un compleanno, con i suoi regali e le sue piacevoli sorprese ed è la festa della Madonna della Neve. Tutti gli abitanti di Zaccanopoli, piccolo centro collinare, situato a pochi chilometri dal mare della Costa degli dei e a pochi chilometri dall’altopiano del Monte Poro, si ritrovano agli inizi di agosto a festeggiare la protettrice, la Madonna della Neve.
E’ festa di memoria e di ringraziamento a Dio per il dono della Vergine Maria, Madre e gloriosa Protettrice, di una comunità che consapevole della sua storia, guarda in avanti con fiducia e speranza e rinnova il suo impegno di crescita e di testimonianza nella comunione, nella dignità di ogni persona, nel valore della famiglia, nella missione della Chiesa. E’ momento importante che mette insieme la fede cristiana e la cultura del popolo.
Il culto alla Madonna della Neve richiama la festività liturgica della dedicazione della Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, ricordando l’attribuzione del titolo di Madre di Dio che il Concilio di Efeso dà alla Madonna in occidente. La devozione popolare ha legato questa ricorrenza alla leggenda della Neve. Nella notte tra il 4 e il 5 agosto del 350 il patrizio Giovanni e la moglie sognano la Madonna che chiede la costruzione di una chiesa sul colle Esquilino. Al mattino seguente il nobile, recatosi sul luogo, scorge che durante la notte è caduta la neve e su questa vede sagomata una chiesa.
Da questo racconto nasce la devozione alla Madonna, venerata sotto il titolo della Neve, in particolare a Zaccanopoli dal 1603.

Una devoción que se remontaban '600
Hay una fecha en el medio del verano, se esperaba que todos los años, ya que espera para un cumpleaños, con sus dones y sus agradables sorpresas y es el día de la Virgen de las Nieves. Todos los habitantes de Zaccanopoli, una aldea de la montaña, situada a pocos kilómetros del mar de la costa, a pocos kilómetros de la meseta del Monte Poro, se reúnen a principios de agosto para celebrar la patrona, Nuestra Señora de las Nieves.
Y 'celebración de la memoria y la acción de gracias a Dios por el don de la Virgen María, Madre y glorioso Patrón, una comunidad consciente de su historia, mirar al futuro con confianza y esperanza, y renueva su compromiso con el crecimiento y el testimonio de la comunión , en la dignidad de cada persona, en el valor de la familia, en la misión de la Iglesia. Es importante evento que reúne a la fe cristiana y la cultura del pueblo.
El culto de la Virgen de las Nieves recuerda la fiesta litúrgica de la dedicación de la basílica de Santa Maria Maggiore en Roma, recordando la adjudicación del título de Madre de Dios de que el Consejo de Éfeso da la Madonna en Occidente. La devoción popular ha vinculado este caso a la leyenda de la nieve. En la noche entre el 4 y 5 de agosto de 350 el patrizio Giovanni y su esposa sueño de Madonna contempla la construcción de una iglesia en la colina del Esquilino. A la mañana siguiente el noble, que se dirigió al lugar, él puede ver la nieve durante la noche cayó sobre esto y ver una iglesia en forma.
De esta historia viene la devoción a la Virgen, venerada con el título de la nieve, en particular, de 1603 a Zaccanopoli.

Los inmigrantes de Zaccanapoli venidos a la Argentina, han construido un altar en honor a Nuestra Señora de la Nieves en Buenos Aires Capital Federal. A todos ellos en especial por esos italianos , venidos de las montañas de Calabria para construir un futoro mejor y fundar nuevas familias en esta Argentina que les dio cobijo despues de las dos Grandes Guerras Mundiales.  Dios tenga en la Gloria a todos ellos y haga que sus familias en Argentina, sigan trabajando por la paz y el crecimiento de este pais que les dio nueva vida y sigan fieles a la Santa Madre Iglesia, a Cristo Rey a nuestra amada Madre Reina del Cielo Santa Maria de la Nieves.

Imagen de Nuestra Señora de las Nieves donada por los inmigrantes de Zaccanapoli a la Parroquia Nuestra Señora de los Dolores en el Barrio Parque Centenario de Buenos Aires Capital Federal.


Ossequio alle Cinque Piaghe di N.S. Gesù Cristo in suffragio dei Defunti

Vi offriamo, o Eterno Padre, Padre delle misericordie, per quelle Anime tan-to a Voi care del Purgatorio, il Sangue preziosissimo uscito dal piede sinistro tra-fitto di Gesù Vostro Figlio, nostro Sal-vatore, e il dolore di Maria, Sua Madre amatissima, presente sul Calvario a que-sta trafittura. Pater, Ave, Eterno riposo.
Vi offriamo o Eterno Padre, Padre del-le misericordie, per quelle Anime tanto a Voi care del Purgatorio, il Sangue pre-ziosissimo uscito dal piede destro trafitto di Gesù Vostro Figlio nostro Salvatore, e il dolore di Maria, Sua Madre affettuosissima, presente sul Calvario a questa trafittura. Pater, Ave, Eterno riposo.
Vi offriamo o Eterno Padre, Padre del-le misericordie, per quelle Anime tanto a Voi care del Purgatorio, il Sangue pre-ziosissimo uscito dalla mano sinistra pia-gata dì Gesù Vostro Figliuolo, e il dolore di Maria Sua Madre carissima, spettatrice sul Calvario di questa piaga. Pater, Ave, Eterno riposo.
Vi offriamo o Eterno Padre, Padre del-le misericordie, per quelle Anime tanto a Voi care del Purgatorio, il Sangue pre-ziosissimo uscito dalla mano destra pia-gata di Gesù Vostro Figlio, nostro Salva-tore, e il dolore di Maria, Sua Madre di-lettissima, spettatrice sul Calvario di que-sta piaga. Pater, Ave, Eterno riposo.
Vi offriamo, o Eterno Divin Padre, Padre delle misericordie, per quelle Ani-me tanto a Voi care del Purgatorio, il Sangue preziosissimo e l'acqua uscita dal-l'aperto Costato di Gesù Vostro Figlio, Nostro Salvatore, e il dolore di Maria, Sua Madre amorosissima, presente sul Calvario a questa apertura. Pater, Ave, Eo riposo.
 Amen.

Preghiera universale per le anime purganti

O Gesù, Tu che hai sofferto e sei morto perché tutti gli uomini avessero la salvezza e la felicità eterna ascolta, benigno, le nostre umili voci che ti supplicano di avere ancora tanta misericordia per le anime:
dei miei cari genitori e nonni; Signore, pietà;
dei miei fratelli, delle mie sorelle e dei miei parenti prossimi; Signore, pietà;
dei miei padrini e delle mie madrine di Comunione e Cresima; Signore, pietà;
dei miei benefattori spirituali e temporali; Signore, pietà;
dei miei amici e dei miei vicini; Signore, pietà;
di tutti coloro per i quali l'amore od il dovere mi chia-ma a pregare; Signore, pietà;
di coloro che, per causa mia, hanno sofferto o subito danni; Signore, pietà;
di coloro che sono particolarmente amati da Te; Signore, pietà;
di coloro la cui liberazione dal Purgatorio è imminente; Signore, pietà;
di coloro che maggiormente desiderano ricongiungersi a Te; Signore, pietà;
di coloro che soffrono le pene più dure; Signore, pietà;
dei più dimenticati; Signore, pietà;
di coloro la cui liberazione dal Purgatorio, è la più remota; Signore, pietà;
dei più meritevoli per la loro dedizione e servizio alla Chiesa; Signore, pietà;
dei ricchi, che ora sono i più poveri; Signore, pietà;
dei potenti, che ora sono i più miserabili; Signore, pietà;
di coloro che furono spiritualmente ciechi e che ora si avvedono della loro follia; Signore pietà
dei frivoli, che trascorsero il loro tempo nell'ozio; Signore, pietà;
dei poveri, cioè coloro che non ricercarono i tesori del cielo; Signore, pietà;
dei tiepidi, che dedicarono poco tempo alla preghiera; Signore, pietà;
degli indolenti, che trascurarono di fare opere di carità; Signore, pietà;
di quelli di poca fede, che si accostarono raramente ai Sacramenti; Signore, pietà;
dei peccatori incalliti, che devono la loro salvezza ad un miracolo di grazia, Signore, pietà;
dei genitori che trascurarono i loro bambini; Signore, pietà;
dei superiori che non si impegnarono a fondo per la sal-vezza di quelli a loro affidati; Signore, pietà;
di coloro che rincorsero i piaceri e le ricchezze del mondo; Signore, pietà;
di coloro che non si prepararono in tempo per la vita dell'aldilà; Signore, pietà;
di coloro per i quali il Giudizio Divino è particolarmen-te rigoroso perché a loro fu molto affidato; Signore, pietà;
dei Papi, dei re e dei governanti; Signore, pietà,
dei vescovi e dei loro segretari; Signore, pietà;
dei miei insegnanti e consiglieri spirituali; Signore, pietà;
dei sacerdoti e religiosi della Chiesa Cattolica; Signore, pietà;
dei difensori della fede; Signore, pietà;
di coloro che morirono in battaglia; Signore, pietà;
di coloro che combatterono per la propria patria; Signore, pietà;
di coloro che sono sepolti in mare; Signore, pietà;
di coloro che morirono improvvisamente; Signore, pietà;
di coloro che soffrirono e morirono di cancro o di Aids; Signore, pietà;
di coloro che morirono senza i Sacramenti; Signore, pietà;
di coloro che moriranno nelle prossime ventiquattr'ore; Signore, pietà;
della mia povera anima quando dovrò apparire al tuo cospetto; Signore, pietà.

No hay comentarios: